Linguaggio C, seconda edizione (K&R): la mia recensione

In pochi giorni ho letto una pietra miliare dei libri della programmazione, il famoso K&R (dagli autori Kernighan & Ritchie); si tratta del libro più famoso per quanto riguarda la programmazione C.

linguaggio_C

In libro è molto breve (in totale 340 pagine, ma le ultime ~100 pagine di appendice sono una reference manual condensata). Il libro è adatto a chi ha già una buona base di programmazione, perché vengono presentati e implementati concetti non banali usando puntatori e struct. Tutti i concetti e i paradigmi del C sono sviscerati e spiegati all’utente. Nella parte finale del libro, vengono presentate anche le basi della programmazione C in ambiente UNIX.

I due autori sono molto chiari e spiegano in modo molto approfondito le scelte tecniche e i paradigmi utilizzati.

In definitiva, essendo un pilastro della programmazione, consiglio la lettura a tutti i programmatori: a mio avviso è un libro è indispensabile nella libreria di ogni programmatore.

4 thoughts on “Linguaggio C, seconda edizione (K&R): la mia recensione”

  1. Se ricordo bene, anche gli esercizi non sono niente male. Sbaglio o i programmi di esempio sono sort(1), wc(1), etc.?

    1. È una delle parti migliori. Sono pochi i libri che danno esempi così semplici, completi e realmente utili.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *