Ubuntu e Debian: come aggiornare automaticamente i pacchetti installati (unattended-upgrades)

Nella vita di un sistemista esiste un task piuttosto ripetitivo: ovvero quello di aggiornare i pacchetti (= gli applicativi) installati sul proprio sistema (vuoi perché le versioni recenti dello stesso software dovrebbero essere migliori, più performanti e al riparo dagli ultimi bug di security, etc.).

Nel caso di un sistemista alle prese con un sistema Ubuntu (o Debian), il task [da eseguire ripetutamente] si riduce a:
apt-get update
apt-get dist-upgrade

(o comunque equivalente se usate aptitude).

Ora, per evitare di ripetere il task, i sistemi Ubuntu/Debian mettono a disposizione unattended-upgrades: una volta installato il pacchetto, il sistema provvederà ad aggiornare e installare automaticamente tutte le applicazioni installate nel sistema. Vediamo come installare e configurare passo-passo unattended-upgrades:

  1. apriamo un terminale e installiamo il pacchetto unattended-upgrades: apt-get install unattended-upgrades update-notifier-common
  2. editiamo il file /etc/apt/apt.conf.d/50unattended-upgrades in questo modo:

    Automatically upgrade packages from these (origin, archive) pairs
    Unattended-Upgrade::Allowed-Origins {
    "Ubuntu hardy-security";
    "Ubuntu hardy-updates";
    };

  3. editiamo il file /etc/apt/apt.conf.d/10periodic in questo modo:

    APT::Periodic::Update-Package-Lists "1";
    APT::Periodic::Download-Upgradeable-Packages "1";
    APT::Periodic::AutocleanInterval "1";
    APT::Periodic::Unattended-Upgrade "1";

A questo punto i pacchetti installati nel sistema verranno aggiornati automaticamente.

Nota: è sempre opportuno controllare i log degli aggiornamenti per evitare eventuali problemi. I log degli aggiornamenti si possono trovare, ovviamente, in /var/log/unattended-upgrades

One thought on “Ubuntu e Debian: come aggiornare automaticamente i pacchetti installati (unattended-upgrades)”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *