Ecco perché anche gli utenti di OSX hanno bisogno di un antivirus

Di solito gli utenti Mac non installano un antivirus perché si crede che il sistema operativo OSX sia esente da virus. Infatti, la giustificazione è quella per cui “su OSX non esistono virus [vedi sito Apple], e se esistessero chiedono comunque la password di sudo/root prima di installarsi; basta non fornire la password a programmi sconosciuti!”.

Ultimamente ho trovato un interessante articolo da parte di Sophos, la famosa società di sicurezza. In pratica, su un sito (di cui non riporto il link per ovvie ragioni) viene offerta la possibilità ad utenti Windows e Mac (!) di poter scaricare un codec HDTV/DTV. Il codec però si rivela un trojan horse. Ovviamente gli utenti Mac non potranno più utilizzare la giustificazione “basta non fornire la password”, in quanto è l’utente che vuole legittimamente (ed è sua intenzione) installare il codec, quindi fornirà sicuramente la password. Ed ecco che così il computer viene infettato!

Nel video sottostante potete trovare tutta la descrizione grafica del processo: download, spacchettamento e installazione (bloccata dall’antivirus).


Apple Mac malware: Caught on camera from Sophos Labs on Vimeo.

One thought on “Ecco perché anche gli utenti di OSX hanno bisogno di un antivirus”

  1. A ognuno il suo… Ogni sistema operativo ha i suoi punti di forza e i suoi punti deboli, E i sistemi Unix based non sono esenti da agenti virali! Al massimo sono esenti dagli stessi virus / worms / malware in generale che affliggono invece Windows!!!

    Però, in genere, se un cavallo di troia riesce a penetrare in un sistema Linux, o Mac OS X, allora i danni che potenzialmente si possono verificare sono di gran lunga maggiori!!! Se poi lo si riesce a nascondere con le tecniche tipiche dei rootkits, beh, allora sono davvero dolori!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *