Safari e il blocco popup senza eccezioni: usabilità e flessibilità?

Lo riconosco: grazie all’uso di WebKit per il rendering delle pagine, Safari (il browser Apple disponibile per OSX e per Windows) renderizza le pagine molto velocemente e con un’ottima aderenza agli standard.

Peccato che manchi di una funzionalità che hanno tutti i browser (compreso il tanto criticato Internet Explorer di Microsoft): il supporto alle eccezioni per il blocco popup. Si, esistono (e io utilizzo) alcuni siti che caricano il contenuto del sito in un’altra finestra.

Qualcuno potrebbe obiettare che i popup che bloccati sono frutto di un’errata progettazione web e/o non legittimi…

… peccato che i popup siano legittimi, e che provengano da Google, in particolare GMail!

Si, perché se voglio aprire una “conversation” (come le chiama GMail) in un’altra finestra del browser (io ad esempio lo faccio spesso quando riordino la casella), con Safari posso farlo solo se disabilito globalmente il blocco popup.

Come possono risolvere gli utenti Apple? Installando PithHelmet, un plugin (shareware) che permette di gestire delle eccezioni sul browser Safari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *