Munin e phpSysInfo: monitorare server remoti tramite un’interfaccia web

Monitorare dei server remoti è un’attività che richiede tempo, capacità e gli strumenti corretti. Per monitorare quotidianamente alcuni server aziendali che amministro, ho recentemente scoperto due comodi strumenti a cui si accede tramite interfaccia web (e di conseguenza molto comodi): si tratta di phpSysInfo e di munin.

Come si evince dal nome, phpSysInfo si basa su PHP (e quindi vi obbligherà ad utilizzare apache-prefork anziché il più performante apache-mdm-worker). L’interfaccia di phpSysInfo è molto semplice e riassuntiva, presentando le informazioni principali del sistema (CPU, RAM utilizzata, occupazione dei vari file-system) in una schermata pulita e ordinata.

munin invece è più complesso, ma anche più potente: si presenta come una serie di grafici che rappresentano il comportamento di tutti i principali componenti di sistema e le grandezze di sistema (numero di processi attivi, % dei processi attivi e sleeping, etc.). Ogni quantità viene rappresentata su un grafico giornaliero e su un grafico settimanale. Munin è scritto in Perl, ed è sicuramente più dettagliato ed approfondito. Inoltre, è possibile estendere le funzionalità di munin grazie ai plugin.

In caso di problemi, però, non è possibile sfruttare nessuna delle due interfacce qui esposte: dovremo quindi ricorrere ad uno strumento “attivo” (come ssh, vnc, o Teamviewer) per apportare le modifiche necessarie.

munin e phpSysInfo sono disponibili per tutte le distribuzioni Linux.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *