Come risolvere il problema della risoluzione host (dnscache) in Windows XP e Windows Vista

Dopo molto tempo che il mio computer è acceso, può capitare che non si riesca più a risolvere alcun nome host (ad esempio, Firefox non riesce a risolvere www.google.it); questo succede sia con Windows XP che con Windows Vista. Questo può dipendere da un servizio chiamato Client DNS (dnscache).

image

A cosa serve? Dalla descrizione dei servizi di Windows:

Il servizio Client DNS (dnscache) memorizza nella cache i nomi DNS e registra il nome completo del computer per il computer in uso. Se tale servizio viene arrestato, la risoluzione dei nomi DNS verrà eseguita comunque, ma i risultati delle query relative ai nomi DNS non verranno memorizzati nella cache e il nome del computer non verrà registrato. Se il servizio viene disattivato, non sarà più possibile avviare i servizi che dipendono esplicitamente da esso.

In teoria questo servizio costituisce una cache di nomi DNS per evitare di risolvere i nomi DNS richiesti più di frequenti. Nel mio caso però non velocizza affatto, infatti non riesco a navigare!

image

Da quando ho disabilitato il servizio, mi accorgo che tale problema non si presenta più: se è anche il vostro problema, provate a disabilitare il servizio (Pannello di controllo -> Strumenti di amministrazione -> Servizi -> Client DNS -> Disabilita).

Maggiori informazioni su: https://www.tech-faq.com/flush-dns.shtml

4 Replies to “Come risolvere il problema della risoluzione host (dnscache) in Windows XP e Windows Vista”

  1. Grazie…avevo il tuo stesso problema. Lo risolvevo con il comando da prompt ipconfig/flushdns. Ma dovevo farlo anche 20 volte al giorno.
    Ora il problema sembra scomparso, anche se l’apertura dei siti è un po’ più lenta (ma è normale)
    Ciao!

Leave a Reply