MacBook Pro: sfatiamo un mito, sostituiamo la RAM, e anche qualche consiglio

Ho deciso di raddoppiare la RAM del MacBook Pro che utilizzo quotidianamente, passando da 4GB a 8GB.

Sfatiamo subito un mito: i Mac [Intel] NON necessitano di RAM speciale e/o certificata per funzionare con i computer Apple!

I Mac Intel usano la stessa tipologia di RAM che è compatibile con i normali computer, percui è inutile (oltre che costoso) affidarsi ai rivenditori che si fregiano di avere l’unica RAM che è compatibile con i computer Apple senza nemmeno specificare la marca delle RAM che si stanno per acquistare.

La RAM inclusa all’acquisto è di marca Samsung. Io ho acquistato da Amazon, e più precisamente ho acquistato Corsair, spendendo 36€ [Apple ne chiede 100€ sullo Store per passare da 4GB a 8GB]. Le metriche che ho scelto per decidere, in ordine di priorità:

  • Marca [Corsair e Kingston sono le migliori]
  • Prezzo
  • CAS latency [più bassa è meglio]

Il sito di support Apple ci spiega come determinare la RAM adatta al nostro sistema operativo, e ci spiega anche come installarla attraverso delle figure; come se non bastasse, ci sono anche video che dettagliano come fare passo-passo.

Il procedimento è molto semplice: basta un cacciavite e tenere a mente le norme basic per operare con apparecchiature elettroniche ed evitare le scariche elettrostatiche.

Il punto più difficle da districare è la questione garanzia: la rete è divisa, e alcuni forum affermano che sostituire la RAM invalida la garanzia, mentre altri siti si legge il contrario. Meglio prima fare un giro ad un Apple Store e chiedere informazioni.

Una volta che la RAM è installata, consiglio di testare che la RAM funzioni correttamente senza errori effettuando una sessione intensiva di Apple Hardware Test seguita da una sessione di memtest86+ [che si può trovare sui CD di Ubuntu].

7 thoughts on “MacBook Pro: sfatiamo un mito, sostituiamo la RAM, e anche qualche consiglio”

  1. Ciao! Colgo l’articolo per farti una domanda. Ho acquistato un paio di giorni fa un nuovo macbook pro 15 (non retina) di quest’anno. Sono intenzionato ad espandere la ram fino a 16 gb per fare audio editing. Il problema è che sto andando in confusione in quanto molti dicono che le ram del mbp montate hanno latenza cl9 e vanno a 1.35v, e che quindi se si sostituiscono con altre con latenze più alte, cl10 o cl11, e/o voltaggi più elevati, da 1,35 a 1,5, o non funzionano, o il macbook ne rileva la metà, cose così…
    Ora, io ero interessato alle corsair vengeance, 2×8 gb da 1600 mhz, con latenza cl10 e 1,5v. Non ho trovato alcuna ram che abbia latenza cl9 con le stesse caratteristiche, e non so, obiettivamente, quanto potrebbe incidere sulle prestazioni la differenza di una cifra (da cl9 a cl10), nel caso ovviamente in cui dovessero funzionare!
    Sapresti consigliarmi delle buone ram con la suddetta velocità (1600 mhz), in bundle 2×8 gb (oppure 1×8, basta acquistarne due), che siano compatibili col mio macbook?
    Grazie mille!

    p.s. ho notato che alcuni siti menzionano che le ram sono cl9, mentre poi se si cerca sul sito della casa madre si rivelano delle cl11 (come ad esempio le crucial)

    1. Ciao,
      io ho preso la CL9 (potevo prendere le CL7 ma spendendo il doppio). In generale, **a parità di MHz**, non c’è _alcuna_ differenza sostanziale tra due CL diversi.
      Scegli accuratamente le RAM che hanno la stessa velocità del tuo bus (come scrivi 1600 MHz), e poi scegli in base alla marca e al prezzo.

      1. Ti ringrazio per la celere risposta :)
        e per quanto riguarda il voltaggio invece?
        Le ram Corsair Vengeance 2×8 gb 1600 mhz CL10 1,5v (CMSX16GX3M2A1600C10) possono andar bene?

        1. Le opzioni che sto valutando sono due:
          – corsair vengeance (sopracitate, modello CMSX8GX3M1A1600C10), due banchi da 8 gb mi verrebbero a costare circa 85€
          – crucial (modello CT102464BF160B), due banchi da 8 gb mi verrebbero a costare 63€

          Le differenze tra le due ram sono:
          – voltaggio (le corsair vanno a 1,5v mentre le crucial a 1,35)
          – latenza (le corsair sono delle CL10 mentre le crucial delle CL11)
          – placcaggio (mi pare oro sulle corsair e metallo normale sulle crucial)

          la differenza è quindi di poco più di 20€…ne vale la pena?

  2. Anche io ho sempre usato RAM generica per i miei Mac, e ho solo avuto un problema con un banco difettoso, sostituito dalla Corsair immediatamente. L’unica accortezza, appunto, è quella di comprare memoria di produttori noti, che offrano una garanzia di prodotti testati e una buona assistenza in caso di problemi.

    Ti segnalo che la nuova tendenza Apple pare essere quella di non permettere all’utente upgrade successive all’acquisto, se non tramite ricorso all’assistenza: https://www.wired.com/gadgetlab/2012/06/opinion-apple-retina-displa/

    Nel nuovo Mac Book Pro retina, ad esempio, pare sia impossibile cambiare la ram e la batteria :/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *